TrainPassion
DCC H0 Model Railways Layout
  

Un nuovo motore per la piattaforma
 

Il precedente motore per la piattaforma presente nel plastico aveva cessato di funzionare da molto tempo. L'impossibilità di ripararlo, nonché qualche problema mai risolto, ci hanno fatto pensare di recuperare un progetto da noi seguito e adattarlo alle nostre esigenze
Elettronica del driver L'elettronica a corredo del driver è in grado di pilotare il motore stepper e di azionarlo sia in modalità analogica che digitale (DCC). Il motore ha una sensibilità di 400 passi a giro che, con la ruota dentata con rapporto 1:7.875 (16/126), realizzano una risoluzione angolare di circa un decimo di grado. La soluzione stepper-cinghia ci ha permesso di eliminare ogni effetto di back-lash.
Driver assemblato con staffa di montaggio La universalità del driver è stata raggiunta in maniera abbastanza semplice: un coperchio provvisto di cuscinetto a sfere e una staffa di fissaggio.


motore stepper e cinghia di trasmissione Il motore stepper è fissato con 4 bulloni, ispezionabili per una eventuale ricalibrazione della tensione della cinghia.
dettaglio della staffa di montaggio La ruota dentata è resa solidale con un albero cavo con diametro esterno di 4 mm, al quale va fissato un canotto di collegamento con il perno della piattaforma. I cavi di alimentazione delle rotaie del ponte della piattaforma passano agevolmente nel perno cavo e fuoriescono dalla base del driver per essere collegati a relativi morsetti. L'inversione di polarità, nel caso di rotazione di 180° è assicurata dalla logica del dispositivo (vedi documentazione)
montaggio e cablaggio sotto plancia Dopo aver costruito un semplice canotto di raccordo, abbiamo fissato il driver al di sotto della piattaforma, posizionando il ponte in posizione corrispondente al punto dello zero operativo, cioè il punto stabilito per default dal firmware della logica di controllo. Il driver ha infatti un dispositivo di controllo delle posizione realizzato con un magnete di Hall.
tastierino di comando e programmazione Il driver ha a corredo un tastierino che consente la rotazione del ponte, step by step, verso le posizioni memorizzate, sia in senso orario che antiorario. A parte la posizione dello zero operativo, possono essere memorizzate fino a 8 posizioni. E' prevista la regolazione fine della posizione stessa. La logica espone 12 funzioni, per le quali vi rimandiamo alla documentazione.
Per ogni altra informazione scriveteci a treni@trainpassion.it
Manuale di installazione e uso del driver universale per piattaforme - Manuale di installazione e uso del driver universale per piattaforme
Qui sotto un contributo video che mostra l'eccellente funzionamento del nuovo driver.


ATTENZIONE!!
Javascript non abilitato. Controlla le opzioni del tuo browser.
 TrainPassion © all rights reserved  | contatti | credits | termini di utilizzo | privacy