TrainPassion
DCC H0 Model Railways Layout
  

Un sovrappasso costruito con il Forex

pannelli di Forex Il Forex è un materiale veramente duttilissimo. Si lavora semplicemente con taglierino, archetto, lima e raspa. Si incolla con cianoacrilati tipo Bostik Super Precision e si vernicia facilmente con acrilici. Lo utilizziamo qui per costruire un piccolo sovrappasso ferroviario con arco a sesto ribassato e contenimenti laterali. Lo spessore del Forex è 3 mm., più che sufficiente per dare solidità e per permettere una profonda iuncisione.
frontale con arcata a sesto ribassato Tagliamo le due fiancate del ponte con taglierino ed archetto elettrico. Con il compasso riportiamo il profilo superiore dell' arcata, mentre con righello e piccolo cacciavite piatto tracciamo il bordo dei pietroni d'angolo. Quindi, sempre con il cacciavite incidiamo le pietre con disegno irregolare.
struttura principale del ponte Dopo l'incisione delle fiancate le uniamo incollando il piano su cui poggeranno i binari. L'incollaggio si esegue con cianoacrilato Bostik ed il pezzo e pronto in 5 secondi. Già ci stupisce la robustezza.
fissaggio della volta Una lastrina di forex delle giuste dimensioni, resa ruvida con carta vetrata e piegata a caldo con phon, costituirà la volta del ponte. Incolliamo progressivamente, in modo da rispettare l'andamento dell'arco.
montaggio delle fiancate interne Prepariamo le fiancate interne, le incidiamo per la parte che rimmarrà visibile e le incolliamo al manufatto realizzato. La giunzione con le altre parti è resa invisibile stendendo il Forex con la parte piatta del cacciavite in corrispondenda della giunzione e spianando con carta vetrata .
la struttura terminata Con lo stesso metodo prepariamo i muri di contenimento. i due contrafforti rotondi sono piegati a caldo dopo l'incisione.

Per rendere più realistica la pietra abbiamo reso ruvida la superficie con raspa e carta vetrata.

verniciatura, sporcatura e fissaggio erbacce Passiamo quindi alla verniciatura, eseguita con acrilico bianco non diluito e giallo ocra per le pietre irregolari. Ad essicazione avvenuta sporchiamo il tutto con polveri nere, grigie, verdi e marroni. Applichiamo, così per vedere il futuro effetto finale nel contesto del plastico, qualche erbaccia Noch.
realizzazione della balaustra in ottone Dopo un primo tentativo non soddisfacente, decidiamo di realizzare la balaustra con lastrina e tubo di ottone. Purtroppo le foto della realizzazione sono misteriosamente scomparse. Resta solo quella dell'effetto finale prima della verniciatura.
la balaustra a confronto con un vagone Qui si vedono bene le dimensioni in scala del ponte e della balaustra.
il manufatto finito Ed ecco il ponte realizzato in tutte le sue parti.
il ponte posizionato sul plastico Posizioniamo il ponte sul plastico ed attendiamo l'arrivo del primo treno!!

Da considerare bene che il costo dei materiali è inferiore ai 2 Euro.
ATTENZIONE!!
Javascript non abilitato. Controlla le opzioni del tuo browser.
 TrainPassion © all rights reserved  | contatti | credits | termini di utilizzo | privacy